Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 778
RAGUSA - 11/09/2016
Cronache - L’uomo, che viaggiava in sella alla sua Kawasaki, non ha avuto scampo

Incidente tragico: muore Vincenzo Rossini

I funerali martedì nella chiesa dei Cappuccini di via Nuova Sant’Antonio Foto Corrierediragusa.it

Incidente autonomo fatale in moto per un 36enne nato a Modica e residente a Frigintini: a perdere la vita a mezzogiorno di domenica lungo la statale 194 Ragusa Giarratana è stato Vincenzo Rossini (foto). L’uomo, mentre viaggiava in sella alla sua Kawasaki dal piccolo centro montano in direzione Ragusa, ne ha all’improvviso perso il controllo, finendo rovinosamente sull’asfalto. Stando ad una prima ricostruzione ufficiosa della dinamica, pare che il 36enne abbia perso il controllo del motociclo nell´abbordare una curva, schiantandosi violentemente contro il muro che delimita la carreggiata, per essere poi sbalzato a terra, a diversi metri di distanza dal punto di impatto. La fatale caduta non ha concesso scampo allo sfortunato motociclista ed i soccorsi si sono quindi purtroppo rivelati vani. Sono stati gli altri automobilisti in transito a lanciare l’allarme. La polstrada è subito intervenuta per i rilievi di rito e per accertare le cause dell’incidente mortale. In quel momento c’era bel tempo e la visibilità era ottima. Come da prassi in casi del genere, la moto è stata posta sotto sequestro. Il traffico veicolare ha subito rallentamenti per consentire l’effettuazione dei rilievi e per sgomberare la carreggiata dalla carcassa del motociclo. Vincenzo Rossini, che lavorava in una ditta di realizzazione porte ed infissi a Frigintini, dove viveva con la moglie e 2 figli, era un grande appassionato di moto e nel tempo libero amava viaggiava in sella alla sua inseparabile Kawasaki verde. I funerali martedì nella chiesa dei Cappuccini di via Nuova Sant´Antonio.