Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:41 - Lettori online 821
RAGUSA - 15/09/2008
Cronache - Ragusa - E intervenuta la sezione volanti per evitare il peggio

Ottuagenario violento spara alla moglie con fucile a piombini

L’anziano ha inveito anche contro gli agenti. E’ stato denunciato Foto Corrierediragusa.it

Lesioni personali dolose aggravate dall’uso di armi, minacce aggravate dall’uso di armi e detenzione abusiva di armi e munizioni, aggravata dal fatto che già gli era stata revocata la licenza di detenzione dal Questore di Ragusa nel 2004.

Per questi reati è stato denunciato in stato di libertà G.N., un arzillo ragusano di 81 anni che, nonostante l’età avanzata, era in fin troppo in forma. L’anziano è stato difatti colto in flagranza dagli agenti mentre minacciava la consorte di 48 anni, imbracciando un fucile ad aria compressa e brandendo un coltellaccio a serramanico. L’anziano ha poi sparato dei piombini alla moglie, ferendola in maniera non grave al viso e alle braccia. Erano state le urla di terrore della donna ad allarmare i vicini, che avevano telefonato al 113. Una squadra volante che transitava nei pressi, in centro a Ragusa, è subito intervenuta sfondando la porta d’ingresso dell’appartamento.

Alla vista degli agenti, invece di buttare il fucile e il coltello l’anziano ha agguantato altre 3 pistole, inveendo contro gli allibiti poliziotti, che hanno subito bloccato e ricondotto a più miti consigli l’iracondo ottuagenario. Quest’ultimo, come accennato, aveva già ripetutamente colpito con dei piombini la consorte. La donna ha riportato ferite al viso e alle braccia.

Dalla perquisizione domiciliare è emerso che l’anziano era un vero appassionato di armi: gli agenti hanno difatti rinvenuto 2 spade, 3 coltelli a serramanico ben affilati, 2 pugnali molto taglienti, 3 pistole ad aria compressa, una carabina ad aria compressa, il tutto con il relativo munizionamento. L’arresto non è scattato per via dell’età avanzata del ragusano.