Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 19:51 - Lettori online 982
RAGUSA - 19/07/2016
Cronache - Fatto di sangue nella zona in questi giorni alla ribalta della cronaca per la microcriminalità

Sta bene la donna accoltellata

Il fermato è stato interrogato Foto Corrierediragusa.it

E’ stata dimessa dall´ospedale con pochi giorni di prognosi la giovane donna accoltellata nella prima serata di martedì in piazza San Giovanni a Ragusa (foto) da un 20enne ragusano già identificato e fermato dalle forze dell’ordine. La vicenda è ancora frammentaria e le indagini sul fatto di sangue sono in corso. Alcuni testimoni avrebbero riferito che i due stessero discutendo animatamente nei pressi della cattedrale, zona proprio in questi giorni alla ribalta delle cronache per gli arresti di numerosi spacciatori e oggetto peraltro di una riunione del comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica in prefettura propedeutico ad una intensificazione dei controlli. Ora questo accoltellamento che inquieta ulteriormente i residenti. Sono stati i passanti a lanciare l’allarme, dopo aver udito la ragazza gridare ed il presunto aggressore scappare a piedi.

Le testimonianze e la descrizione fisica del fuggitivo sono state fondamentali per identificarlo e fermarlo nell’immediatezza dei fatti, mentre la ragazza è stata subito trasportata con l’ambulanza del 118 in ospedale, da dove, come accennato, è stata dimessa dopo le medicazioni delle lievi ferite alla testa. Non è ancora chiaro se sia stato recuperato il coltello o comunque l’oggetto acuminato con cui la ragazza, da tempo residente a Ragusa, è stata ferita.

Il presunto aggressore è stato interrogato e se ne saprà di più nelle prossime ore. E´ scontato comunque che i due si conoscessero e alla base del violento episodio ci potrebbe essere la gelosia, visto che la donna era in compagnia di un altro uomo, forse il reale destinatario delle coltellate, almeno nelle intenzioni dell´aggressore. A quanto pare la donna si sarebbe quindi messa di mezzo tra i due uomini, beccandosi le coltellate con buona probabilità destinate all´amico. Ovviamente si tratta al momento solo di ipotesi. Anche l´accompagnatore della donna è stato dunque sentito dagli inquirenti per chiarire le dinamiche alla base dell´accoltellamento che avrebbe potuto avere conseguenze ben più gravi.