Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:40 - Lettori online 1562
RAGUSA - 07/07/2016
Cronache - Una città sconvolta

Due suicidi a Ragusa a distanza di poche ore

In un caso si era in un primo tempo ipotizzato un differente scenario Foto Corrierediragusa.it

Una giornata nera, quella di giovedì scorso, per Ragusa, dove si sono registrati 2 suicidi a poche ore l´uno dall´altro. L´ultimo gesto estremo in ordine di tempo quello del dipendente dell´ex provincia regionale di Ragusa Luca Barone. Il 39enne ragusano prestava servizio a palazzo di viale del Fante a Ragusa in qualità di usciere. Il corpo senza vita dell´uomo è stato trovato nella sua abitazionenel primo pomeriggio. Si ignorano le cause dell´insano gesto, che ha provocato sgomento a Ragusa, dove il 39enne era piuttosto noto. Nella prima mattinata era invece stato trovato il corpo senza vita del 38enne ragusano Luciano Bornabò in fondo alla vallata sottostante il ponte di San Vito. In un primo momento era stato ipotizzato che qualcuno avesse potuto spingere giù l´uomo, ma nelle ultime ore pare che gli inquirenti siano più propensi a percorrere la strada del suicidio. L´uomo sarebbe morto sul colpo a causa del violento impatto al suolo. Il corpo era stato recuperato senza non poche difficoltà dai vigili del fuoco ed era stato trasportato all´obitorio per il riconoscimento e la successiva autopsia. Restano tanti interrogativi sulle cause di questi suicidi. Nel territorio ibleo si assiste purtroppo ad una preoccupante impennata di questi gesti estremi già da alcuni mesi.