Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 1027
RAGUSA - 28/06/2016
Cronache - In campo oltre 2 mila pattuglie

Operazione "Safety car" contro i furti d´auto

Controllati più di un milione di veicoli in soli tre giorni e 42 mila persone Foto Corrierediragusa.it

Si è conclusa l’operazione «Safety Car» condotta dalla polizia e coordinata dal servizio controllo del territorio della divisione centrale anticrimine, sviluppatosi in tre giorni, che ha visto il concorso di tutte le 103 questure, con il supporto di reparti prevenzione crimine, e della polizia stradale con un impiego complessivo di 2 mila equipaggi giornalieri, e 4 mila 500 operatori. Obiettivo la prevenzione ed il controllo dei furti di autovetture e motoveicoli utilizzando su tutto il territorio nazionale le moderne tecnologie del sistema Mercurio montato su più di mille autovetture della Polizia di Stato che hanno permesso di controllare complessivamente più di un milione di veicoli in soli tre giorni e 42 mila persone. Sull’intero territorio nazionale sono state rinvenuti 411 veicoli rubati, sono state arrestate 16 persone e denunciate altre 83. Nella provincia di Ragusa l’operazione ha visto l’impiegate di 56 pattuglie coordinate dall’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura, con la partecipazione del Reparto Prevenzione Crimine di Catania, e della Polizia Stradale. Gli uomini delle Volanti e dei Commissariati di Vittoria Comiso e Modica hanno setacciato tutti i luoghi maggiormente colpiti dal fenomeno vigilando anche le vie di fuga, i parcheggi, i luoghi di probabile custodia di veicoli rubati.

Sono stati controllati più di 7 mila autovetture e 380 persone. I controlli hanno permesso di rinvenire a Vittoria un autovettura modello Renault Scenic rubata poche ore prima e restituita alla legittima proprietaria. Non è da escludere che la stessa potesse essere utilizzata per ulteriori attività illecite. A livello nazionale emerge che tra le autovetture ritrovate risultano maggiormente le Fca e le Renault, mentre tra i motoveicoli l’Aprilia. L’autovettura che ha il maggior numero di rinvenimenti è sicuramente la Fiat Punto mentre il modello di motoveicolo di cui sono stati effettuati più rinvenimenti è lo Scarabeo dell’Aprilia. A livello geografico le città che hanno portato al maggior numero di rinvenimenti sono Napoli Milano Roma e Bari.