Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 909
RAGUSA - 28/05/2016
Cronache - Al lavoro 2 squadre dei vigili del fuoco

Vasto incendio sulla Modica Ragusa

La situazione è sempre stata comunque sotto controllo Foto Corrierediragusa.it

Con l’estate alle porte e l’innalzamento della colonnina di mercurio (venerdì e sabato nel Ragusano sono stati toccati i 38 gradi al sole) comincia puntuale la stagione dei roghi: un grosso incendio è difatti scoppiato nella mattinata di sabato nei terreni prospicienti la vecchia strada Ragusa – Modica, all’altezza del passaggio a livello. Le alte fiamme erano visibili a chilometri di distanza, assieme ad un denso fumo, dagli allarmati automobilisti. Sul posto due squadre dei vigili del fuoco di Ragusa e Modica che hanno lavorato alacremente per domare l’incendio, alimentato dal forte vento di scirocco che ha reso più difficili le operazioni di spegnimento. Le fiamme hanno divorato diverse decine di ettari, bruciando in larga parte sterpaglie. La situazione è sempre stata comunque sotto controllo, con un elicottero pronto a levarsi in volo facendo la spola dalla diga di Santa Rosalia per i lanci d’acqua.

Resta incerta la causa del rogo, sviluppatosi peraltro in un´area piuttosto impervia, e non si esclude nessuna ipotesi. Un altro incendio, meno vasto ma comunque importante, si era registrato venerdì mattina a Marina di Modica in un appezzamento a canneto a ridosso della strada che collega la zona dell’ex stabilimento balneare Itaparica alla Modica – Pozzallo. Anche in questo caso erano intervenuti i vigili del fuoco che avevano lavorato per duverse ore prima di avere ragione delle fiamme. In quest’ultimo caso la matrice più avvalorata sarebbe quella dolosa.