Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 496
RAGUSA - 17/05/2016
Cronache - Operazione dei carabinieri

Rapina in casa con sequestro di persona per 2 anziane sorelle, la figlia disabile di una di loro e la badante rumena: un arresto

Il violento episodio si verificò a giugno scorso a Marina di Ragusa Foto Corrierediragusa.it

E´ ritenuto responsabile di una violenta rapina in abitazione con sequestro di persona in danno di due anziane sorelle, della figlia diversamente abile di una di loro e di una badante rumena residenti a Marina di Ragusa, avvenuta a giugno dell’anno scorso. Si tratta del 60enne Giuseppe Seminara, di Ragusa, già noto per reati specifici e arrestato dai carabinieri al termine di lunghe e laboriose indagini che hanno permesso di inchiodare il presunto rapinatore alle proprie responsabilità. I militari hanno chiuso il cerchio dopo aver seguito varie piste e ascoltato diverse testimonianze. Quella della violenta rapina in casa del nucleo familiare non fu l´unico episodio a Marina di Ragusa e in altre zone del territorio ibleo, dove coniugi anziani o giovani coppie furono picchiati in casa con una violenza inaudita e poi rapinati. I carabinieri stanno cercando dunque di capire se tra tutti questi episodi, almeno una dozzina, vi possa essere qualche comun denominatore.