Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 878
RAGUSA - 09/05/2016
Cronache - Il 46enne Antonino Savitteri si era impossessato di 7 bottiglie

Ladro di liquori preso in flagranza

L’uomo è stato rinchiuso nel carcere di Ragusa Foto Corrierediragusa.it

E’ stato indicato dagli inquirenti come un ladro seriale di liquori che aveva già colpito in diversi supermercati di mezza Sicilia: stavolta è finito in manette con l’accusa di furto aggravato un 46enne originario di Ravanusa e giunto fino a Ragusa per compiere furti ai danni di supermercati. Si tratta di Antonino Savitteri (foto). L´uomo è stato sorpreso da un poliziotto dell’ufficio volanti della questura di Ragusa, libero dal servizio, all’interno di un discount cittadino, mentre nascondeva sotto il giubbotto diverse bottiglie di liquore di note marche. L’agente, in modo defilato, ha monitorato i movimenti dell’uomo, che, senza destare ulteriori sospetti, ha oltrepassato le casse senza pagare i liquori. L’uomo, immediatamente bloccato dal poliziotto, non ha potuto fare altro che ammettere le proprie responsabilità, estraendo dal giubbotto ben sette bottiglie di un noto amaro, per un valore di oltre 150 euro. Con una tecnica ben collaudata, grazie ad apposite tasche interne opportunamente ricavate all’interno del giubbotto indossato, l´uomo era riuscito a nascondere alla vista dei cassieri la merce, di fatto riuscendo ad allontanarsi indisturbato con alte probabilità di farla franca, non fosse stato per lo spirito di osservazione del poliziotto libero dal servizio.

Condotto in questura, a carico dell’uomo sono emersi numerosi precedenti, molti dei quali riguardanti proprio furti di bevande alcoliche, compiuti in mezza Sicilia. Il 46enne è risultato inoltre inottemperante alla misura dell’obbligo di dimora nel comune di Ravanusa, nell´Agrigentino. L’uomo è stato dunque tratto in arresto per furto aggravato con recidiva ed inottemperanza alla misura cautelare e condotto nel carcere di Ragusa a disposizione dell’autorità giudiziaria.