Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:45 - Lettori online 851
RAGUSA - 05/05/2016
Cronache - La decisione del giudice Maggioni

Assolto presunto molestatore di studentesse

Anche il pm Botti aveva chiesto l’assoluzione dell’imputato difeso dall’avvocato Gianluca Gulino Foto Corrierediragusa.it

Non c’è certezza sulla sua identità da parte delle vittime e pertanto è stato assolto con formula piena in udienza preliminare l´imputato N.G, ragusano di 36 anni, accusato di essere l’aggressore di quattro studentesse nel centro storico di Ibla. Il gup Claudio Maggioni ha assolto l’uomo che era accusato di aggressione a sfondo sessuale ai danni di due studentesse liceali e di altrettante universitarie nelle stradine del centro barocco. Il procedimento con il rito abbreviato ha rievocato i fatti avvenuti nei primi mesi del 2013, quando le studentesse, a varie riprese, denunciarono di essere state aggredite mentre si recavano a lezione e palpeggiate ripetutamente prima di riuscire a seminare il «maniaco». I carabinieri raccolsero la denuncia e sulla base dei dettagli riferiti dalle vittime individuarono N.G. quale presunto autore dei fatti perché le sue fattezze fisiche corrispondevano alla descrizione. Il presunto colpevole ha sempre negato ogni responsabilità ma qualche mese dopo fu raggiunto da un’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari.

Il ricorso al Tar di N.G. fu accolto per mancanza di indizi e di dati oggettivi sul riconoscimento dell’uomo, anche perché le ragazze erano state aggredite da dietro ed avevano dichiarato di non avere mai visto in faccia il loro aggressore dal quale erano scappate. In sede di udienza preliminare anche il pm Valentina Botti ha sposato questa tesi e ha chiesto l’assoluzione in accoglimento della richiesta del difensore, l´avvocato Gianluca Gulino.