Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 9:49 - Lettori online 639
RAGUSA - 27/02/2016
Cronache - Sentenza del Tribunale nei confronti di Concetta Sapdaro, 65 anni, per peculato e falso

Anziana raggirata da tutrice, modicana condannata

La pena di tre anni e sei mesi di reclusione oltre al risarcimento di 4 mila euro Foto Corrierediragusa.it

Peculato e falso ideologico. Una donna modicana di 65 anni, Concetta Spadaro, è stata condannata a tre anni e sei mesi di reclusione dal Tribunale, Saito presidente, Manenti e Aprile a latere. La donna ha commesso il reato nella sua veste di pubblico ufficiale, in quanto tutrice di R.B., 75 anni. Concetta Spadaro è stata ritenuta responsabile dell’appropriazione di 3.500 euro che ha giustificato producendo ricevute false per l’acquisto di ricariche telefoniche, foto, e parrucchiere in un arco di tempo che va dal luglio del 2009 all’aprile del 2010 e le spese furono verificate dal giudice tutelare del Tribunale di Modica che non le ritenne congrue facendo così scattare le indagini.

Il difensore dell’anziana Emanuele Gurrieri aveva chiesto la condanna dell’imputata mentre il difensore della donna, Daniela Coria ha chiesto la sua assoluzione con formula piena. Concetta Spadaro dovrà anche risarcire l’anziana con 4 mila euro oltre al pagamento delle spese legali.