Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:51 - Lettori online 1106
RAGUSA - 27/02/2016
Cronache - L’uomo è stato arrestato per sfruttamento della prostituzione

La moglie si concedeva davanti al marito

Le manette sono scattate a Catania Foto Corrierediragusa.it

Sesso in camper con la moglie. Non si trattava di normali rapporti intimi tra coniugi, quanto piuttosto dell’idea del marito per fare soldi: concedere le grazie della consorte 46enne al cliente di turno dietro pagamento di sostanziosa tariffa, il tutto nel camper guidato dallo stesso 55enne «pappone», che, prima di essere arrestato a Catania, aveva fatto tappa anche in territorio ibleo, nonché a Siracusa e Agrigento. In pratica il tour del sesso aveva interessato parecchie città siciliane. Un percorso ben pubblicizzato attraverso siti specifici per adulti in internet. Insomma, camper che arriva, sesso mercenario che trovi. Una casa a luci rosse ambulante, decisamente più avanti rispetto ai «tradizionali» appartamenti o monolocali. A carico dell’uomo con il «pallino degli affari» sono dunque scattate le manette per sfruttamento della prostituzione. Un vero peccato, dal momento che l’idea aveva riscosso parecchio successo e fuori dal camper c’era la fila in ogni tappa del cosiddetto "hard tour on the road" in salsa casalinga.


E LE TASSE?
28/02/2016 | 10.53.06
arlecchino

Ma la cosa più grave è che il marito-imprenditore non aveva nemmeno la partita IVA!