Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 2 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:28 - Lettori online 1156
RAGUSA - 16/08/2008
Cronache - Ragusa - Operazione di controllo del territorio dei militari dell’arma

Operazione "Ferragosto sicuro" 4 persone denunciate dai Cc

51 contravvenzioni elevate e 210 punti decurtati dalle patenti Foto Corrierediragusa.it

Quattro persone sono state denunciate dai Carabinieri nell´ambito dell´operazione di controllo del territorio denominata "Ferragosto sicuro" su disposizioni del comandante provinciale Nicodemo Macrì.

Da Marina di Acate al litorale ispicese, passando per Scoglitti e Marina di Ragusa, sono stati oltre 100 i militari impegnati a bordo dei vari mezzi in dotazione (autovetture, motociclette, stazioni mobili e motovedette), tra cui personale della Compagnia d’intervento Operativo del 12° Battaglione di Palermo, giunto in Provincia a rafforzare la presenza dell’Arma sul territorio.

Ad Acate sono stati denunciati un romeno di 23 anni, poiché trovato in possesso di un coltello di genere vietato, e due marocchini di 30 e 26 anni, per avere messo in vendita circa quattrocento dvd privi del contrassegno Siae, posti sotto sequestro.

A Comiso è stato segnalato alla Prefettura per detenzione per uso personale di sostanze stupefacenti un comisano di 18 anni, trovato in possesso di 4 grammi di hashish.

A Santa Croce Camerina è stato denunciato per evasione un siracusano di 27 anni, in quanto allontanatosi arbitrariamente dalla struttura dove sta scontando la detenzione domiciliare.

A Pozzallo la motovedetta dell’Arma ha sanzionato 12 imbarcazioni per varie violazioni al codice di navigazione.

I Carabinieri sono stati impegnati nei vari servizi sulle spiagge, al fine di prevenire e reprimere il fenomeno del campeggio abusivo e dei falò ferragostani. Anche sul versante della circolazione stradale, particolarmente caotica a cavallo del 15 Agosto, sono stati intensificati i servizi di prevenzione.

Sono stati controllati 230 automezzi e identificate 428 persone, elevate 51 contravvenzioni al Codice della strada, decurtati 210 punti patente per varie infrazioni (velocità pericolosa, sorpasso pericoloso, uso del telefonino, omessa revisione,?), ritirate 6 carte di circolazione e tre patenti di guida.


IL PLAUSO DEL SINDACO DI RAGUSA NELLO DIPASQUALE

Un efficace controllo delle spiagge e delle aree del demanio marittimo di Marina di Ragusa per far rispettare l’ordinanza sindacale di divieto assoluto di campeggio libero e di accendere falò.

Il servizio, operato nella nottata tra il 14 e 15 agosto, coordinato della Polizia municipale in sinergia con Carabinieri, Polizia, Guardia Di Finanza, Guardia Costriera e dai volontari di diverse associazioni di volontariato che operano nell´ambito della salvaguardia e tutela del territorio, ha dato i risultati sperati.

«Non posso che esprimere il plauso dell´amministrazione comunale - dichiara il sindaco Nello Dipasquale - per il brillante risultato ottenuto dall´operazione,coordinata dalla Polizia Municipale, che ha visto in campo tutte le Forze dell´Ordine e delle associazioni di volontariato; i diversi presidi degli agenti della Polizia Municipale, effettuati fino a tarda notte e nelle prime ore della mattinata del Ferragosto sul lungo tratto di spiaggia che che va dal Lungomare Mediterraneo al Lungomare Andrea Doria, luoghi in cui migliaia di giovani hanno trascorso l´intera notte ballando e divertendosi, hanno fatto si bloccasse il fenomeno del campeggio «selvaggio» e l´accensione di falò sugli arenili».

«Sento il dovere di ringraziare - conclude il sindaco - anche Carabinieri, Polizia, Guardia di Finanza, Guardia Costriera ed i volontari delle diverse associazioni, che con il loro lavoro hanno garantito un accurato servizio di controllo del territorio".