Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 291
RAGUSA - 19/08/2008
Cronache - Ragusa - Carabinieri e Polizia avevano fatto scattare le manette

Rissa a Marina di Ragusa: sono tornati liberi i 4 energumeni

In piazza Duca degli Abruzzi volavano sedie e bottiglie rotte Foto Corrierediragusa.it

Sono stati processati per direttima, tornando in libertà, i tre catanesi e l´albanese arrestati a ferragosto dai Carabinieri per rissa aggravata. L´albanese Besnik Muskaj, 23 anni, non in regola con il permesso di soggiorno, ha patteggiato la pena a 6 mesi di reclusione ed è tornato libero, avendo beneficiato della sospensione condizionale. Essendo clandestino, l´albanese sarà comunque espulso dal territorio italiano.

Sono stati rimessi in libertà anche gli altri tre arrestati, in quanto incensurati. Nei loro confronti si procederà a piede libero per rissa aggravata. Si tratta di Lucio Fresta, 41 anni, di Acireale e Febronio e Gaetano Lo Faro, di 33 e 42 anni, di Palagonia.

Invece di godersi il ferragosto oziando ad oltranza, i quattro avevano deciso di darsele di santa ragione, con il risultato di finire dietro le sbarre.
I quattro energumeni erano stati bloccati in flagranza, mentre stavano dando spettacolo in piazza Duca degli Abruzzi.

I quattro, per futili motivi riconducibili ad un litigio avvenuto la sera precedente, il giorno di ferragosto avevano dato vita alla rissa furibonda a suon di calci, pugni, bottiglie e sedie rotte, incuranti dei passanti e della loro incolumità.

La rissa era stata bloccata solo a seguito dell’intervento massiccio delle forze dell’ordine, che si trovavano in quel momento a poca distanza, impegnate nei servizi connessi ai festeggiamenti in onore di Maria Santissima di Porto Salvo.

Lucio Fresta Besnik Muskaj Febronio Lo Faro
Gaetano Lo Faro