Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:03 - Lettori online 985
RAGUSA - 10/08/2008
Cronache - Ragusa - Inutili i soccorsi per il tunisino forse colto da malore

Annega a Marina di Ragusa
un 18enne venditore ambulante

Il mare mosso dovuto al vento non ha dato scampo alla vittima.
A Pozzallo un anziano è stato trovato cadavere in casa sua.
A Ragusa un 81enne cade dal balcone e muore in ospedale
Foto Corrierediragusa.it

Un tunisino appena maggiorenne è annegato al largo di Marina di Ragusa. Il giovane è stato visto annaspare in acqua. Quando è stato lanciato l´allarme dagli altri bagnanti, il mare mosso lo aveva già allontanato dalla riva.

Sono intervenuti Carabinieri e protezione civile. Nel frattempo una motovedetta della guardia costiera individuava il giovane privo di sensi tra le onde, portandolo sulla terraferma. Un paio di bagnini e un medico fuori servizio hanno tentato di rianimare lo sfortunato tunisino, ma invano. Dopo il massaggio cardiaco e la respirazione bocca a bocca il giovane ha rigurgiato acqua, non dando più segni di vita. Inutile il trasporto nella vicina guardia medica, dove il tunisino è giunto cadavere.

Nelle prossime ore sarà effettuata l´ispezione cadaverica per individuare le cause che hanno portato alla morte per annegamento dell´immigrato. Alcuni residenti hanno riconosciuto la vittima come uno dei venditori ambulanti che lavorano in spiaggia. Non è escluso che il giovane si sia preso una pausa e abbia fatto il bagno subito dopo aver mangiato qualcosa, cadendo vittima di un malore forse dovuto ad una indigestione. Il mare mosso dovuto al vento avrebbe poi complicato le cose, non lasciando al giovane nessuna via di scampo.

Qualcuno dei bagnanti si era tuffato in mare per tentare di raggiungere il tunisino privo di sensi, ma la forte corrente lo aveva già trascinato troppo al largo dove poi è stato recuperato, ancora in vita, dalla motovedetta della guardia costiera.


POZZALLO: UN ANZIANO E´ STATO RITROVATO CADAVERE

Un anziano di 82 anni è stato rinvenuto privo di vita nella sua abitazione di via Magenta, dove viveva da solo. Pare che il malcapitato sia stato colto da malore a causa del forte caldo. Il decesso risalirebbe a circa 48 prima del ritrovamento del cadavere. Pare che prima di perdere i sensi l´anziano abbia tentato di trascinarsi verso la porta per chiamare aiuto. Sono stati i vicini a lanciare l´allarme, non vedendo l´anziano in giro. Carabinieri e vigili del fuoco hanno quindi sfondato la porta d´ingresso, facendo la macabra scoperta.


RAGUSA: SI SPORGE TROPPO DAL BALCONE, UN 81ENNE PRECIPITA NEL VUOTO E MUORE

Un anziano di 81 anni è precipitato dal balcone della sua abitazione di via degli Oleandri, dove viveva con la moglie. Stando alla prima ricostruzione dei fatti, la vittima si è sporta troppo aldilà della ringhiera per vedere chi avesse suonato al campanello, perdendo l´equilibrio. Pare che l´anziano stesse facendo dei piccoli lavori domestici su di uno sgabello. E´ stata la moglie a chiamare il 118, ma l´anziano coniuge è morto in ospedale. E´ intervenuta la polizia per i rilievi del caso.


ACATE: GRAVI MA STABILI LE CONDIZIONI DI UN 64ENNE VITTIMA DI UN INCIDENTE STRADALE

E´ ricoverato in ospedale in prognosi riservata l´anziano 64enne vittima di un incidente stradale registratosi sabato alle porte di Acate. L´anziano, che era alla guida di una "Ford Focus", si è scontrato con una "Ford Fiesta" guidata da un 18enne che se l´è invece cavata con qualche escoriazione. L´anziano ha invece riportato un forte trauma cranico. Le sue condizioni restano gravi ma stabili.