Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 0:33 - Lettori online 974
RAGUSA - 27/11/2015
Cronache - Individuato un 53enne dopo le indagini condotte a suo carico

Violenza sessuale aggravata a una 12enne: indagato un insospettabile

La ragazzina aveva raccontato tutto ai genitori Foto Corrierediragusa.it

Violenza sessuale aggravata nei confronti di una ragazzina 12enne: è la pesante accusa da cui deve difendersi un uomo insospettabile di 53 anni di Pozzallo, indagato dalla polizia a Ragusa. All´uomo si contestano episodi di violenza sessuale nei confronti della giovanissima vittima, perseguitata anche tramite Facebook. La ragazzina faceva parte di un gruppo di minorenni che l´uomo aveva incontrato al mare, ai quali avrebbe offerto un passaggio in auto e un gelato. Sono state le stesse vittime a raccontare tutto ai genitori, che hanno avvertito le forze dell´ordine. Secondo quanto accertato, il 53enne, dopo aver carpito la fiducia delle vittime presentandosi come amico dei loro genitori, avrebbe offerto loro passaggi in auto e gelati, ed ad ogni momento utile avrebbe molestato la ragazzina. Gli episodi di violenza nei confronti della 12enne sarebbero avvenuti l´estate scorsa, quando l´uomo avrebbe incontrato in spiaggia il gruppo di minorenni, al quale si sarebbe unito per fare il bagno.

Il 53enne avrebbe detto di essere un amico dei loro genitori e si sarebbe offerto per accompagnarli in auto a casa ad ora di pranzo. Accettato il passaggio, le minorenni sarebbero state invitate a mangiare un gelato a Marina di Modica, ma, durante il tragitto, l’uomo avrebbe cominciato ad assumere atteggiamenti equivoci, poi palesati nelle molestie a chiaro sfondo sessuale in particolare ai danni della 12enne, che ha poi raccontato tutto ai genitori, anche perché il 53enne aveva preso a molestarla, come accennato, anche con inviti espliciti su Facebook.