Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:17 - Lettori online 715
RAGUSA - 08/11/2015
Cronache - Manette per Daniele Paolino, poi libero in quanto incensurato

Rap e marijuana: arrestato un 19enne

Il giovane è stato sorpreso in auto con altri 2 giovani, di cui uno minorenne Foto Corrierediragusa.it

«Serenata rap con assolo di droga»: aveva il «vizietto» della marijuana il rapper milanese arrestato dai carabinieri nel quartiere Ecce Homo di Ragusa e poi tornato libero in quanto incensurato. Si tratta del 19enne Daniele Paolino, da qualche tenpo residente a Scicli. Il giovane cantante è stato trovato in possesso di «erba» nel corso di un servizio antidroga lungo l’asse da piazza San Giovanni a via Ecce Homo, passando per via Roma. A un certo punto i militari hanno notato un giovanotto che in piazza San Giovanni, dopo aver confabulato con uno sconosciuto, verosimilmente coetaneo, è salito su di una Volkswagen con due giovani a bordo. L’auto è partita e i militari l’hanno pedinata fino a via Madonna delle grazie, una stradina sottostante a via Cadorna, che, dopo pochi metri, diventa pedonale e scende giù nella vallata al cimitero cittadino. Appena l’auto coi tre giovani s’è fermata e ha spento il motore, i due carabinieri sono intervenuti. Uno dei due giovani ha buttato dal finestrino uno spinello che stavano fumando in auto. I carabinieri hanno quindi perquisito i tre e il veicolo e, sotto il sedile anteriore lato passeggero, dentro un cassettino, hanno trovato ventidue dosi di marjuana già confezionate singolarmente con carta stagnola, del peso di un grammo ciascuna, nonché un trita erba «grinder» e denaro contante. Non solo, addosso a uno dei passeggeri, un 20nne ragusano poi segnalato al prefetto quale assuntore di stupefacenti, sono state trovate altre due dosi di marijuana. I carabinieri, sentendo i tre giovani, hanno ricostruito i fatti.

Il ragazzo minorenne salito in auto aveva appena venduto due dosi di «erba» a un acquirente in piazza. Le aveva però vendute per conto del conducente e proprietario dell’auto che in cambio lo aveva ripagato con un’altra dose che nel frattempo era stata trasformata in spinello e che i tre avevano iniziato a fumare insieme. Il terzo giovane era un acquirente che si trovava in auto con la «roba» che aveva acquistato per sé. Il minorenne, quindi, uno studente residente a Ragusa, è stato denunciato a piede libero alla procura minorile di Catania per spaccio di stupefacenti.

È stato invece, per lo stesso reato, arrestato il conducente, proprietario dei 22 grammi di marijuana, ovvero il 19enne cantante rap di Milano Daniele Paolino, incensurato e da qualche tempo residente a Scicli. Dopo poche ore ai domiciliari, il giovane è stato dunque rimesso in libertà in quanto incensurato.