Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 17:16 - Lettori online 865
RAGUSA - 08/09/2015
Cronache - Era sfuggito all’operazione denominata "Boarding pass"

Catturato in Francia latitante somalo

Ora si trova in carcere Foto Corrierediragusa.it

Un somalo di 45 anni, Mahamed Abdalla Nooraldin (foto), sfuggito nell´operazione denominata "Boarding pass" contro un´associazione per delinquere finalizzata al favoreggiamento dell´immigrazione clandestina, è stato catturato in Francia dalla polizia di Ragusa in collaborazione con i colleghi d´oltralpe. L´uomo, arrestato in esecuzione di un mandato di arresto europeo, era latitante dal 2012, quando scattò un´operazione nei confronti di 48 persone ritenute componenti di un´associazione a delinquere transnazionale finalizzata al favoreggiamento dell´immigrazione clandestina. Ora il somalo è stato rinchiuso in carcere. Secondo quanto accertato sarebbe uno dei promotori dell´organizzazione, costituita da persone residenti in varie zone d´Italia ed in altri paesi europei, che era in grado di fornire ai migranti il supporto logistico di cui avevano bisogno e provvedeva a trovare in Italia, prevalentemente nei centri di prima accoglienza come quello di Pozzallo somali clandestini che volevano raggiungere Inghilterra, Francia, Germania, Olanda, Svezia e Norvegia. Nooraldin si era reso latitante fuggendo in Germania prima e poi in Francia.

Nelle more della sua latitanza l´ottobre dello scorso anno era stato condannato insieme a tutti gli altri promotori ed organizzatori a 9 anni e sei mesi.