Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:40 - Lettori online 1534
RAGUSA - 01/09/2015
Cronache - Manette per i fratelli Amedeo e Alessandro Scatà

Rubano pavimento antico da una casa: arrestati 2 fratelli

I ladri avevano preso di mira una casa antica di Ibla Foto Corrierediragusa.it

I carabinieri di Ragusa hanno arrestato due fratelli per furto aggravato in abitazione di Ragusa Ibla, nella zona della Salita commendatore (foto), dove si trova una bella scalinata di palazzi e case antichi con al centro la splendida chiesa barocca di Santa Maria dell’Itria. Le manette sono scattate per Amedeo e Alessandro Scatà, entrambi pregiudicati, uno sorvegliato speciale e l’altro ex, noti agli archivi anche per questo genere di reati. Circa 200 lastre di pavimento in pietra pece erano già state staccate e accatastate per essere portate via. Il valore della merce, senza considerare il valore del danno all’immobile e ai soldi che ci vorranno per lastricare nuovamente le stanze, è notevole. Con i 40 metri quadri di pavimento già pronti alla vendita i due criminali avrebbero potuto racimolare almeno 4 mila euro. Le piastrelle sono state restituite alla proprietaria.

I due fratelli Scatà, accompagnati in caserma e dichiarati in arresto per furto aggravato in abitazione in concorso, dopo i rilievi foto-segnaletici sono stati sottoposti agli arresti domiciliari a disposizione del magistrato inquirente.