Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 19:51 - Lettori online 841
RAGUSA - 06/08/2015
Cronache - Il padre degenere e lo spacciatore sono stati denunciati dalla squadra mobile

In auto col figlio di 8 anni per comprare hashish

Il punto prescelto per la compravendita di droga era già monitorato di poliziotti Foto Corrierediragusa.it

Ormai la droga la si compra in compagnia del figlio piccolo come se ci si stesse recando al supermercato per fare la spesa. Non è la prima volta che circostanze del genere si verificano, ma quando le si apprende è impossibile non provare un certo fastidio misto ad incredulità. Stavolta il protagonista in negativo è stato un 42enne ragusano, B.C., che si era recato in auto, con il figlio di 8 anni seduto sul lato passeggero, in piazza Libertà per comprare non un gelato o una bibita, ma una dose di hashish dallo spacciatore di fiducia. Per quest’ultimo, A.R., un 27enne già noto per reati di droga, e per il padre degenere, risultato positivo agli stupefacenti, sono scattate le denunce da parte della squadra mobile. A carico del 42enne anche il ritiro della patente e la segnalazione ai servizi sociali, visto che guidava sotto l’effetto di droghe con un minore a bordo. Gli arresti non sono scattati solo per via della modica quantità di stupefacente trovata, ovvero sette grammi e mezzo.

I poliziotti già da tempo monitoravano la piazza, uno dei punti centrali di Ragusa, dove evidentemente pusher e assuntori speravano di passare inosservati per via della mole di gente che ogni giorno vi transita. Così non è stato per lo spacciatore 27enne e per l’acquirente di 42 anni, che, come accennato, grazie ad un cavillo se la sono tuttavia cavata a buon mercato, con una denuncia ciascuno.