Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 12:30 - Lettori online 693
RAGUSA - 24/07/2008
Cronache - Ragusa - Un ragazzino in scooter è finito sotto un camper

Sfilza d´incidenti stradali:
gravi un 16enne e un 36enne

Scontro frontale moto - camion sulla Ss 115 Ragusa - Modica Foto Corrierediragusa.it

Trauma toracico. Con questa diagnosi è stato condotto ieri sera in elisoccorso al "Cannizzaro" di Catania una ragazzo pozzallese di 16 anni, S.S. le iniziali, finito sotto un camper mentre viaggiava in sella al suo scooter. L´incidente si è registrato tra Pozzallo e Marina Marza, all´altezza del Primo scivolo.

Per cause da accertare, il giovane è stato quasi arrotato da un camper, il cui conducente stava svoltando per immettersi in una stradina secondaria. Pare che il guidatore non si fosse accorto dello scooter che lo stava sorpassando. Il 16enne è stato quasi arrotato. E´ stato il casco a salvargli la vita. Ma le sue condizioni sono giudicate gravissime. Il pozzallese si trova ricoverato in prognosi riservata nel reparto di terapia intensiva del nosocomio catanese.

E resta invece ricoverato, sempre con la riserva sulla prognosi, in uno degli ospedali di Palermo il centauro di 36 anni originario di Siracusa finito contro un camion. Il giovane viaggiava in sella alla sua moto Yamaha lungo la Ss 115, il nuovo tracciato Ragusa - Modica quando, per cause da accertare, si è scontrato con il mezzo pesante che proveniva dalla corsia opposta.

Il centauro è stato sbalzato via, impattando con violenza contro l´asfalto. Le sue condizioni sono subito apparse critiche ai soccorritori. Il giovane ha riportato un forte trauma cranico con sospetta emorragia interna. E´ stato con buona probabilità il casco protettivo a salvare la vita al siracusano.

Illeso ma sotto shock il conducente del mezzo pesante, che non ha potuto fare nulla per evitare il violento impatto, forse dovuto ad un sorpasso azzardato. Il traffico veicolare è stato regolato dagli agenti della Polstrada. Lunghissime code d´auto si sono formate su entrambe le corsie.


ALTRI DUE INCIDENTI MENO GRAVI NEL MODICANO.
FERITA UNA BIMBA DI 8 ANNI


Solo tanto spavento e due settimane di prognosi per una bambina di otto anni investita in via Grasso a Modica Alta da una «Seat Ibiza» condotta da un modicano di 51 anni. Pare che la piccola avesse all’improvviso attraversato la strada senza guardare. Inevitabile l’impatto, per fortuna senza gravi conse-guenze. E’ intervenuta la polizia municipale.

Ne avrà per un mese il centauro modicano di 44 anni travolto ieri mattina da una «Fiat Punto» guidata da uno sciclitano lungo l’arteria nuova che collega Modica a Marina di Modica. Il motociclista, che ha riportato una frattura e qualche contusione, era in sella ad una «Suzuki 600». Da accertare le cause dell’impatto, forse dovute ad una manovra azzardata.

(Immagine di repertorio)