Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:06 - Lettori online 1524
RAGUSA - 16/06/2015
Cronache - Una media impressionante, e l’estate è appena cominciata

Circa 20 incendi in appena 24 ore nel territorio ibleo

Non è escluso che oltre all’afa in qualche caso vi sia stata anche la mano dell’uomo all’origine delle fiamme Foto Corrierediragusa.it

Gran parte del territorio ibleo in fiamme nel fine settimana appena trascorso con circa una ventina di incendi. Le fiamme hanno in prevalenza interessato sterpaglie. I vigili del fuoco sono stati impegnati maggiormente nell’Ipparino: l’incendio più preoccupante si è verificato in contrada Serra San Bartolo, dove le fiamme hanno lambito un mandorleto e un centro di raccolta della plastica, senza per fortuna causare danni alle persone e alle cose. Altri roghi hanno lambito delle abitazioni lungo la riviera Kamarina, ma anche in questo caso nessun pericolo per i residenti grazie al tempestivo e risolutivo intervento dei pompieri. Gran lavoro anche nei pressi di Donnalucata e lungo buona parte del litorale fino a Marina di Ragusa, dove hanno preso fuoco campi pieni di rovi e sterpaglie.

Non è escluso che oltre all’afa in qualche caso vi sia stata anche la mano dell’uomo all’origine delle fiamme. L’estate è dunque appena cominciata e già il problema dei roghi si ripresenta puntuale in tutta la sua gravità.