Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:51 - Lettori online 1140
RAGUSA - 07/05/2015
Cronache - Operazione "Black storage" in mezza Italia della guardia di finanza

Contabilità in nero, perquisizioni a Ragusa

Denunciate per frode informatica le società produttrici dei software e per occultamento e distruzione di documenti contabili i professionisti coinvolti Foto Corrierediragusa.it

Evadevano il fisco utilizzando uno speciale software. L´operazione "Black Storage" condotta dalla guardia di finanza di Lecco ha portato a scoprire una doppia contabilità fiscale per occultare ´il nero´. I militari hanno individuato un sistema realizzato da tre società leader nel settore della produzione di software che consentiva a liberi professionisti l´occultamento di parte della contabilità. Lecco, scoperto il software che aiuta a evadere il fisco Le fiamme gialle hanno effettuato oltre cinquanta perquisizioni tra le province di Milano, Lecco, Bergamo, Torino, Bari, La Spezia e Ragusa nei confronti delle software-house produttrici dei programmi e di chi ne usufruiva. Attraverso un programma all´avanguardia i professionisti erano in grado di smistare, in base a percentuali stabilite dal sistema utilizzato, la contabilità su diversi archivi paralleli: il primo era quello ufficiale, il secondo, invece, nascosto dietro una complessa sequenza di comandi, teneva conto della parte degli incassi da sottrarre al fisco.

Denunciate per frode informatica le società produttrici dei software e per occultamento e distruzione di documenti contabili i professionisti coinvolti. E´ in corso la ricostruzione dell´effettiva capacità dei liberi professionisti che hanno utilizzato quei software e la quantificazione dell´evasione fiscale.