Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 638
RAGUSA - 28/04/2015
Cronache - I controlli della Polstrada sulle maggiori arterie si ripeteranno nel lungo fine settimana

Senza patente e in stato di ebbrezza, 10 denunciati

Inoltre sono state rilevate otto infrazioni per eccesso di velocità, in tutto conttrollate 180 vetture Foto Corrierediragusa.it

Senza patente e in stato di ebbrezza, la Polstrada ha denunciato dieci automobilisti nel corso dei controlli operati sulla Ragusa-Catania e sulla Ragusa-Marina di Ragusa. Inoltre sono state rilevate otto infrazioni per eccesso di velocità. Sono state controllate in tutto 180 vetture e 66 conducenti di veicoli sono stati controllati con etilometro. In tutto sono state 33 le sanzioni amministrative che sono state elevate dagli agenti nel corso dei controlli; di queste 8 per eccesso di velocità (nei confronti di 2 siracusani, 2 ragusani, 1 messinese, 1 catanese ed 1 tedesco).

Decurtati in tutto 238 punti dalle patenti di guida per infrazioni varie (come sorpasso dove non consentito, superamento dei limiti di velocità, uso del telefonino, manovre azzardate). Il fine settimana ha visto registrarsi solo un incidente fra due autovetture, sulla Vittoria-Gela, con feriti lievi, ed avvenuto nelle prime ore di domenica scorsa. Il conducente di una delle due vetture, un romeno di 30 anni, era alla guida senza patente perché mai conseguita e conduceva un’auto senza assicurazione, che tra l’altro era stata sequestrata già il mese prima per lo stesso motivo. Il romeno è stato denunciato alla Procura della Repubblica per guida senza patente ed ha subito anche il sequestro del mezzo. Due, invece, i positivi all’alcoltest denunciati Sono un vittoriese di 32 anni, che è stato trovato con un tasso pari a 1.56 (tre volte oltre il tasso legale che è di 0.50) e un rumeno di 45 anni che è stato invece trovato con un tasso pari a 1.51.