Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 2 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:28 - Lettori online 1160
RAGUSA - 07/07/2008
Cronache - Ragusa - Il ragusano di 22 anni deceduto sabato in un incidente

Folla commossa al funerale
di Emanuele Lombardo

Il rito funebre è stato officiato a Marina di Ragusa,
nella chiesa di Maria Santissima di Portosalvo
Foto Corrierediragusa.it

Un lunghissimo corteo di parenti ed amici ha mosso questo pomeriggio da contrada Cerasella, dove risiedeva Emanuele Lombardo (nella foto), verso la chiesa di Maria Santissima di Portosalvo, a Marina di Ragusa, dove il ragusano di 22 anni ha trovato la morte sabato scorso.

L´afissiante caldo di queste ore non ha scoraggiato una folla immensa dal partecipare alle esequie funebri dell´ennesima, giovane vittima della strada.
L´incidente mortale si era verificato nella tarda serata di sabato quanto Emanuele Lombardo stava sfrecciando via da Marina in sella alla sua moto "Honda cbr 600" di colore giallo. Ad un certo punto il centauro aveva cozzato con la ruota anteriore contro il paraurti della "Fiat Uno" che lo precedeva. Lombardo era stato sbalzato via dalla moto, piombando su una "Ford Ka" che stava sopraggiungendo dalla corsia opposta. Per Emanuele Lombardo non c´era stato proprio nulla da fare, essendo deceduto sul colpo. Illesi invece gli occupanti delle due auto coinvolte.

Sul luogo dell´incidente mortale erano giunti gli agenti della Polstrada per i rilievi di rito e i vigili del fuoco, che avevano sgomberato la carreggiata dai rottami. La strada d´accesso a Marina di Ragusa era rimasta chiusa al traffico veicolare per un paio d´ore. La moto e le due vetture sono state poste sotto sequestro.

Emanuele Lombardo aveva appena lasciato gli amici ed era salito in sella alla sua moto per continuare la serata a Ragusa. Invece ha trovato la morte appena uscito dalla frazione. Alla base del fatale incidente pare vi sia stato un sorpasso azzardato, ma si tratta solo di un´ipotesi ancora da verificare.

La famiglia Lombardo è molto nota a Ragusa. Il padre della vittima gestisce un distributore di carburante alle porte della frazione. Con Emanuele Lombardo sono salite a due le giovanissime vittime di questa estate 2008 che è cominciata nel peggiore dei modi. Appena una settimana fa fa aveva perso la vita il comisano di 18 anni Salvatore Guastella in un incidente autonomo alle porte di Comiso.