Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 2 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:28 - Lettori online 1334
RAGUSA - 17/02/2015
Cronache - Manette in flagranza per il 33enne Alfim Filho Gomes da Silva

Prostituta "tradisce" protettore trans e lo fa arrestare

Tra le fantasie più ricorrenti l’essere sodomizzati da una donna, possibilmente attraverso un rapporto completo e mediante «giocattoli» sessuali Foto Corrierediragusa.it

Un transessuale brasiliano che gestiva un giro di prostituzione con viados e ragazze nel centro di Ragusa in tre case di appuntamenti, è stato arrestato in flagranza mentre incassava i soldi da una delle sue "protette". La scena è stata ripresa da una telecamera nascosta. Le manette sono scattate per Alfim Filho Gomes da Silva (foto). Si tratta di un viados noto col nomignolo di «Guto», 33 anni, domiciliato a Ragusa, accusato di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione con l´aggravante delle minacce e delle violenze fisiche. E´ stata una prostituta dominicana di mezza età ad aver denunciato il transessuale perchè la trattava male e le prendeva tutti i soldi che guadagnava. Il trans brasiliano era difatti piuttosto "ingordo" e, oltre a maltrattare le sue ragazze e i trans (che comunque lo hanno difeso forse per paura), si appropriava di tutto il denaro "faticosamente" guadagnato dalle prostitute. E così la "traditrice", stanca dei soprusi, ha denunciato "Guto", che sarà adesso rimpatriato in Brasile in quanto senza permesso di soggiorno in territorio italiano.

Il trans brasiliano arrestato aveva messo su un giro d´affari niente male: ognuna delle 3 case di piacere poteva rendere fino a 3 mila euro al mese. Emerge intanto sempre più perversione a Ragusa, dove a clienti numerosi e variegati, tra cui anche arzilli 80enni imbottiti di viagra, il sesso piace farlo "strano" con trans e prostitute che offrono servizi particolari anche pagando fino a 300 euro a prestazione.

Tra le fantasie più ricorrenti l’essere sodomizzati da una donna, possibilmente attraverso un rapporto completo e mediante «giocattoli» sessuali. Una industria, quella del sesso, che non conosce crisi.