Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 810
RAGUSA - 22/01/2015
Cronache - Decine gli interventi dei vigili del fuoco: permane l’allerta meteo

"Inferno" di grandine, pioggia e vento impetuoso a Ragusa con strade allagate

Si consiglia di stare a casa e di uscire solo se strettamente necessario adottando tutte le precauzioni Foto Corrierediragusa.it

"Inferno" di grandine, pioggia e vento impetuoso a Ragusa con strade allagate, alberi caduti e tombini saltati. A Marina di Ragusa il lungomare Andrea Doria è stato completamente sommerso dalla pioggia battente: numerosi interventi dei vigili del fuoco e della protezione civile per scantinati allagati, auto in panne e richieste di soccorso. Per le prossime ore sono previsti forti temporali, grandinate e venti di alta intensità. Il bollettino di protezione civile regionale conferma che la Sicilia sarà la regione più colpita dal maltempo per le prossime 36 ore, a causa della risalita di un ciclone dal Canale di Sicilia verso il basso Tirreno. Secondo il bollettino meteo dell’aeronautica militare sono previsti temporali accompagnati da rovesci di forte intensità, fulmini e forti raffiche di vento che colpiranno nelle prossime ore le zone meridionali della regione, per poi estendersi a tutta l’isola con i fenomeni più estremi tra le province di Trapani e Agrigento, in estensione a palermitano, nisseno e messinese nel corso della giornata.

Oltre ai forti temporali e grandinate, non mancheranno venti impetuosi e mareggiate sulle coste esposte. L´apice del maltempo si avrà domenica con violenti temporali previsti già di buon mattino. Si consiglia dunque di stare a casa e di uscire solo se strettamente necessario adottando tutte le precauzioni del caso.