Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:45 - Lettori online 816
RAGUSA - 25/11/2014
Cronache - Due studentesse saranno processate per minacce e lesioni personali

Violenza al femminile per un "Mi piace" su Facebook

Il fatto è accaduto qualche settimana nella pubblica piazza, sotto gli occhi di un gruppo di ragazzi che si sono guardati bene dall’intervenire mentre la vittima veniva strattonata e ferita
Foto CorrierediRagusa.it

Minacciata e aggredita per avere cliccato «mi piace» sul profilo facebook di un ragazzo, che evidentemente piaceva di più ad altre ragazzine. Ed è scoppiato un caso di violenza tutta al femminile, da donna a donna, anzi, da minorenne a minorenne, che la Polizia e la Squadra mobile di Ragusa hanno reso noto proprio nella giornata internazionale contro la violenza sulle donne.

La vicenda è avvenuta a Ragusa, nella piazza San Giovanni qualche settimana. A conclusione delle indagini, gli inquirenti hanno denunciato due studentesse minorenni colpevoli di avere minacciato e procurato lesioni personali a un’altra studentessa coetanea, a sua volta colpevole, di avere espresso un «mi piace» virtuale verso un ragazzo che già era «virtualmente» impegnato.

Allo stesso modo di come si comportano i bulli maschi, così le ragazzine se le sono dette e date nella pubblica piazza, alla presenza di altri ragazzi maschi che si sono guardati bene dall’interrompere lo spettacolo. La ragazza ferita è finita al Pronto soccorso per lesioni personali e dalla successiva denuncia sono scattate le indagini che hanno portato gli inquirenti a identificare le presunte colpevoli dell’eccesso di gelosia.