Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 2 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 833
RAGUSA - 13/11/2014
Cronache - Operazione antidroga della polizia

Un albanese tra la "Stidda" e lo spaccio di droga

Si tratta di Armand Hasalla, 41 anni, già arrestato per droga Foto Corrierediragusa.it

Era l’albanese Armand Hasalla (foto), 41 anni, a tenere il collegamento di una rete di spaccio di cocaina, marijuana ed eroina tra l’organizzazione mafiosa della «Stidda» del territorio ibleo e il Nord Italia. Il traffico è stato scoperto dalla polizia di Grosseto, che ha eseguito 13 ordinanze di misura cautelare nei confronti di soggetti di origine slava e nordafricana. Dalle indagini condotte dagli uomini della Squadra mobile in collaborazione con quelli di Roma, Arezzo, Siracusa e Firenze è emerso che i canali di approvvigionamento della droga erano in Sicilia e nelle provincie di Roma ed Arezzo.

Dell’organizzazione facevano parte anche un minorenne, non imputabile perchè non ha ancora compiuto 14 anni, e il già citato Hasalla, collegato a un clan mafioso della «Stidda» nel territorio ibleo. Eseguite numerose perquisizioni domiciliari che hanno portato al sequestro di stupefacenti. L´albanese era già stato arrestato per reati di droga.