Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 2 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 755
RAGUSA - 18/10/2014
Cronache - Operazione della Squadra mobile su segnalazione dei residenti

Rifiuti speciali scoperti in discarica vicino a Caucana

Il proprietario del terreno è stato denunciato e tutta l’area è stata sottoposta a sequestro preventivo Foto Corrierediragusa.it

La Polizia di Stato Squadra Mobile ha individuato e sequestrato grazie alla segnalazione dei residenti della zona una discarica a cielo aperto di rifiuti speciali formatasi in una vasta area tra i comuni di Ragusa e Santa Croce Camerina, a pochi metri dalla spiaggia di Caucana. Nella zona era poco prima scoppiato un incendio spento dai vigili del fuoco. Tra i rifiuti speciali presenti nella discarica vi erano materiali di risulta da lavorazioni edili, vasche e tettoie di amianto, serbatoi in Pvc utilizzati per liquidi tossici, diversi elettrodomestici che stavano già perdendo liquidi dalle bombole di gas refrigerante ed oggetti di plastica. Gli investigatori notavano che vi erano delle macchine movimento terra più distanti dall’area segnalata che stavano spostando dei rifiuti ed in particolar modo stavano preparando il terreno per un eventuale seppellimento dei rifiuti speciali.

Da un controllo accurato di ben 40 mila metri quadrati di area di proprietà di una società ragusana, rappresentata legalmente da T.S., ragusano di 62 anni, è emerso che vi erano diversi cumuli di rifiuti speciali in più micro aree della zona interessata. Il proprietario è stato denunciato e tutta l’area è stata sottoposta a sequestro preventivo al fine di impedire la reiterazione del reato.