Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 1087
RAGUSA - 04/10/2014
Cronache - Manette dei carabinieri

Arrestato 43enne sorpreso con droga in via Roma a Ragusa

All’uomo sono stati concessi i domiciliari Foto Corrierediragusa.it

E’ stato sorpreso nella centralissima via Roma, salotto buono di Ragusa, con addosso mezzo panetto di marijuana e altri tre pezzetti sfusi, per complessivi 37 grammi. Si tratta di un tunisino, il 43enne Moncef Aouinet (foto), ex muratore già noto alle forze dell’ordine. Il presunto spacciatore non ha saputo ovviamente giustificare il possesso della droga, finita sotto sequestro. Le mosse del tunisino era controllate da qualche tempo dai militari, che avevano notato un insolito «movimento», specie nelle ore serali e notturne, nella zona finita sotto monitoraggio, nei pressi di un esercizio commerciale. All’arrivo di due uomini che avevano prelevato qualcosa da una fessura del muretto, i militari appostati sono saltati fuori dall’auto. Uno dei due soggetti è però riuscita a darsela a gambe, mentre l’altro, per l’appunto il tunisino, è stato ammanettato. Al 43enne sono stati concessi i domiciliari.

Evidentemente, secondo i militari, l’ignoto spacciatore si accorda con gli assuntori per lasciare la droga nell’interstizio del muro del locale, al fine di non correre il rischio di essere preso, come invece accaduto al tunisino. Singolare la scelta di spacciare proprio in uno dei punti più trafficati di Ragusa: i carabinieri non escludono dunque che il pusher possa abitare nei pressi.