Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:29 - Lettori online 908
RAGUSA - 16/09/2014
Cronache - Ennesimo suicidio all’alba di martedì

Si è buttata dal ponte come la figlia

Sarebbe a questo punto opportuno dotare il ponte di una rete protettiva Foto Corrierediragusa.it

Una donna di 61 anni ragusana di cui non sono state rese note le generalità si è tolta la vita martedì lanciandosi dal ponte San Vito, purtroppo già triste teatro di queste tragedie esistenziali anche nel recente passato. Pare che la donna soffrisse di depressione e non avesse superato il trauma della morte della figlia, che si era tolta pure lei la vita gettandosi, circa un anno fa, dallo stesso ponte. La donna ha deciso adesso di farla finita come la figlia, emulando il malsano gesto e raggiungendo il ponte con la sua auto, poi scavalcato con l´ausilio di uno sgabello. E´ stato un passante, che aveva notato l´utilitaria lasciata con lo sportello aperto, a lanciare l´allarme. I vigili del fuoco hanno faticato non poco per recuperare il corpo senza vita della donna in fondo alla vallata.

Sarebbe a questo punto opportuno dotare il ponte di una rete protettiva che funga da deterrente contro chi nutre la malsana idea di buttarsi di sotto e la talvolta la realizzano, come in quest’ultimo penoso caso della 61enne.


ma quali protezioni...
17/09/2014 | 10.37.51
gianni

ma finiamola con queste protezioni… nel 1991 si sono spesi un sacco di soldi per ingabbiare il ponte di via roma, deturpandone l’architettura, ma non è servito a niente: si sono buttati lo stesso…! il ponte san vito ha una ringhiera difficile da scavalcare, senza appigli per i piedi, eppure si buttano lo stesso… non si può impedire a un suicida di mettere in pratica i suoi intendimenti: troverà sempre il modo di farlo…!


Daccordo sulla protezione ma...
16/09/2014 | 15.14.28
Antonella

Sono pienamente daccordo sulla protezione del ponte, teatro purtroppo di qst cronache... Sempre mi chiedo cosa passa in quell attimo...purtroppo la depressione è una brutta bestia e qst sig.ra ke adesso riposa in pace accanto alla figlia anke se ci fossero state le protezioni al ponte avrebbe trovato cmq una soluzione... sono daccordo per le protezioni al ponte san vito capendo cmq k il problema nn si risolverà e mi dispiace!!! R.i.p.