Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 13:05 - Lettori online 486
RAGUSA - 14/09/2014
Cronache - I pompieri hanno raggiunto la zona dalla vallata nei pressi dell’ospedale "Paternò Arezzo"

Vasto incendio in contrada Tabuna

Ancora da accertare la causa del rogo e tutte le ipotesi sono al momento al vaglio Foto Corrierediragusa.it

Ha distrutto 4 ettari di terreno l’incendio che nel pomeriggio di domenica è divampato in contrada Tabuna, nella vallata sottostante lo stabilimento ex Insicem, dove insistono i pozzi di petrolio. Le fiamme, sviluppatesi poco dopo mezzogiorno, hanno mandato in fumo sterpaglie ed erba secca. Per tre ore hanno lavorato alacremente due squadre dei vigili del fuoco del comando provinciale e altrettante della forestale. La situazione è sempre stata sotto controllo, anche se il lavoro di spegnimento è stato reso ancora più difficile dalle forti folate di vento che soffiavano nella zona sospingendo le fiamme.

I vigili del fuoco e gli uomini della forestale hanno raggiunto senza non poche difficoltà l’area dell’incendio attraverso l’impervia vallata sottostante l’ospedale «Maria Paternò Arezzo», utilizzando idranti e battifuoco per spegnere l´incendio, le cui cause sono ancora da accertare. Tutte le ipotesi sono al momento al vaglio.