Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:46 - Lettori online 668
RAGUSA - 26/07/2014
Cronache - Un ferito e un denunciato

Coltellate per un alloggio popolare a Ragusa

Le indagini sono state condotte dai carabinieri Foto Corrierediragusa.it

I carabinieri hanno identificato e denunciato per lesioni personali aggravate un uomo residente a Ibla che aveva accoltellato un conoscente nel corso di un litigio. La vittima, l’indagato, il fratello della vittima e una quarta persona stavano «trattando» la cessione in comodato gratuito dell’appartamento assegnato dal comune al fratello della vittima che sarebbe rimasto a lungo disabitato per la partenza dell’inquilino che doveva andare a Palermo per alcuni mesi.
Nell’appartamento s’erano accordati quindi di far alloggiare in assenza del titolare la figlia di un’amica. La cosa sembrava decisa e conclusa, ma a un certo punto l’inquilino ci ripensa. Ne nasce una discussione e va a finire che l’indagato per difendere il proprio fratello entra in casa, prende un coltello, esce e aggredisce la vittima causandogli una profonda ferita al braccio sinistro. Quest’ultimo scappa e si presenta alla croce rossa da dove lo accompagnano al pronto soccorso del «Civile».

I militari, nel frattempo avvisati del fatto, si recano a perquisire la casa dell’indagato e trovano un coltello a serramanico di 20 centimetri (foto) assolutamente compatibile con la ferita al braccio della vittima, che viene sottoposto a sequestro. L’accoltellatore, messo alle strette ammette i fatti e spiega d’aver aggredito il contendente per difendere il fratello. L´uomo è stato dunque denunciato per lesioni aggravate e porto d’oggetti atti all’offesa.

La posizione della vittima, che aveva mentito ai carabinieri sull´identità dell´accoltellatore, è in fase di valutazione perchè potrebbe scattare l´accusa di favoreggiamento.