Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 1090
RAGUSA - 22/07/2014
Cronache - I controlli proseguono incessanti

Alcol e velocità in auto contrastati dalla Polstrada

Sono state ritirate sulla Ragusa-Catania e sulla strada per Marina di Ragusa otto patenti in tutto Foto Corrierediragusa.it

Alcol e velocità restano sempre i pericoli maggiori sulle strade della provincia. I controlli della Polstrada sono sempre serrati soprattutto nel fine settimana quando le principali arterie, nelle ore notturne in particolar modo, sono pattugliate con posti di blocco. La Polstrada attua anche dei controlli mobili senza dare punto di riferimento preciso agli automobilisti perchè i controlli siano più efficaci

Due automobilisti sono stati trovati positivi a Scoglitti: si tratta di un vittoriese, di 26 anni, trovato con un tasso pari a 0.80 (sanzione di 527 euro e decurtazione di 10 punti) ed un altro vittoriese, di 24 anni, con un tasso pari a 1.12, che è stato denunciato alla Procura.

Sono state ritirate sulla Ragusa-Catania e sulla strada per Marina di Ragusa otto patenti in tutto , di cui una sulla Ragusa-Catania, e sette sulla Ragusa mare Marina, di cui due per sorpassi in curva e cinque per eccesso di velocità.
Inoltre nel corso di un controllo sulla Ragusa-Marina di Ragusa nella tarda serata di domenica gli agenti hanno notato due persone che si trovavano a bordo di una Fiat Punto. Mentre i poliziotti si accingevano a procedere al fermo della vettura, i due si sono dati alla fuga, che ha avuto termine sulla Santa Croce-Scicli.

I due sono stati fermati grazie anche all´intervento di una Volante ma la perquisizione che ha dato esito negativo. Attraverso i terminali è stato accertato che i due fermati avevano numerosi precedenti penali e che in particolare uno dei due, Paolo Cancellieri, vittoriese di 55 anni, risultava sottoposto al regime degli arresti domiciliari, disposti dal Tribunale di Ragusa, per lesioni aggravate e per rapina. Paolo Cancellieri, dopo gli accertamenti di rito presso la Questura è stato arrestato ed accompagnato presso la Casa Circondariale di Ragusa. L´auto è stata invece sequestrata per mancanza di copertura assicurativa.