Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 9:03 - Lettori online 1338
RAGUSA - 05/05/2014
Cronache - Operazione di controllo dei Carabinieri

Fucile e munizioni nascoste in casa, manette per Bosco

L’uomo è stato sottoposto ai domiciliari Foto Corrierediragusa.it

Prosegue incessantemente e su tutti i fronti il contrasto alla criminalità da parte dei Carabinieri della Compagnia di Vittoria. Dopo la recente scoperta e sequestro di un arsenale nelle campagne ipparine a seguito della quale era stato tratto in arresto un calabrese 70enne, la scorsa notte i militari hanno fatto irruzione in un’altra abitazione rurale sita in contrada «Cappellaris» di Vittoria ove hanno tratto in arresto Giambattista Bosco, vittoriese di 62 anni, ivi residente, coniugato, bracciante agricolo, pregiudicato. L´uomo, a seguito di perquisizione domiciliare, veniva trovato in possesso di un fucile da caccia calibro 12 marca «Franchi» modello «712 light» semiautomatico con matricola abrasa e 6 cartucce dello stesso calibro. Nello specifico, l’arma è stata rinvenuta grazie al fiuto dei militari operanti al termine di approfondita perquisizione, in quanto era stata nascosta all’interno di un magazzino adiacente all’abitazione, dietro diversi attrezzi da lavoro.

A seguito della sua condotta, Bosco è stato sottoposto agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria iblea davanti la quale dovrà rispondere di detenzione di armi e munizioni clandestine.