Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 617
RAGUSA - 15/04/2014
Cronache - Manette per Cornelia Pahoncea, da mesi latitante a Marina di Ragusa

Romena 43enne evade le tasse: arrestata

Gli agenti della Squadra mobile le hanno notificato l’ordinanza di custodia cautelare in carcere per i reati di truffa ed evasione fiscale emesso dalla procura generale della corte d’appello di Catania Foto Corrierediragusa.it

Si era rifugiata da latitante a Marina di Ragusa, dove aveva pure trovato un nuovo lavoro, dopo aver truffato in Romania alcuni clienti della ditta di cui era legale rappresentante ed aver evaso le tasse per 71mila euro. Reati che sono valsi 10 anni di carcere alla romena 43enne Cornelia Pahoncea (foto), arrestata ieri dalla Squadra mobile in collaborazione con l’Interpol e subito condotta in carcere. La donna, che aveva lasciato la Romania alla volta della provincia iblea per sottrarsi alla giustizia, era già stata individuata e ammanettata dalla Polizia lo scorso novembre, in esecuzione di un mandato di arresto europeo emesso dall’autorità giudiziaria romena. Il suo avvocato aveva però ottenuto la scarcerazione in attesa dell’esito del ricorso in Cassazione per bloccare l’estradizione in Romania.

La 43enne aveva quindi ricominciato una vita normale a Marina di Ragusa, come se nulla fosse, almeno fino a quando gli agenti non hanno bussato ieri sera all’alloggio vicino all’azienda in cui lavorava per notificarle la nuova ordinanza di custodia cautelare in carcere per truffa ed evasione fiscale emessa dalla procura generale della corte d’appello di Catania.