Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 1020
RAGUSA - 05/04/2014
Cronache - Il sisma ha causato solo un po’ di panico ma nessun danno a persone o cose

Due sismi magnitudo 5 avvertiti nel Ragusano

Un terzo sisma di magnitudo 2.4 era stato registrato alle 19.30, quindi meno di tre ore prima, sui Monti Iblei e a Caltagirone Foto Corrierediragusa.it

Hanno provocato solo un po´ di panico ma nessun danno a persone o cose i due sismi avvertiti nel Ragusano a circa 14 ore di distanza l´uno dall´altro. L´ultimo in ordine cronologico, di magnitudo 5, si è verificato stamani, alle 12:24, nelle zone joniche della Calabria, tra Crotone e Catanzaro, appena al largo di Isola Capo Rizzuto. Il sima precedente di magnitudo 5.7 si era invece registrato ieri sera alle 22:08 ora italiana al largo della Grecia, dove era stato individuato l´epicentro. Il terremoto era stato localizzato dalla Rete Sismica Nazionale dell´Ingv nel distretto sismico Southern Greece. Le rilevazioni indicavano un epicentro vicino all’isola di Idra nel mar Egeo, a una profondità intorno ai 143 chilometri. Il Geological Survey degli Stati Uniti aveva posto a 5.7 la magnitudo, collocando l´epicentro 25 chilometri a est dell´isola di Hydra e a circa 78 chilometri a sud di Atene. Le due scosse, durate una decina di secondi, come accennato non hanno causato danni a persone o cose, almeno in provincia di Ragusa.

Centinaia di messaggi sono stati postati su Facebook da parte di utenti che hanno percepito il terremoto. Un terzo sisma di magnitudo 2.4 era stato registrato alle 19.30, quindi meno di tre ore prima, sui Monti Iblei e a Caltagirone. Anche in quel caso niente danni.