Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 13:05 - Lettori online 774
RAGUSA - 14/03/2014
Cronache - Conteneva soldi, carte di credito e bancomat oltre ai documenti di una donna

Marocchino e studentessa onesti restituiscono soldi

E’ stata trovata da Abdelsalam Demahi sul ciglio della statale 514. A Catania studentessa trova 300 euro e li porta ai Carabinieri Foto Corrierediragusa.it

Un angelo della strada. Stavolta non è stato un agente di polizia o un addetto ai primi soccorsi ma un cittadino marocchino. L´uomo. Abdelsalam Demahi, ha trovato una borsa contenete tutti gli effetti personali di una donna e l´ha consegnata all´interessata. Il ritrovamento è stato fatto dal cittadino marocchino sulla statale 514 Ragusa Catania mentre ritornava in città dal suo lavoro che svolge a Vizzini. Intento alla guida Abdelsalam ha notato una borsa sul ciglio della strada e si è fermato per prenderla. All´interno soldi, carte di credito, bancomat, patente, carte di identità.

Facile per l´uomo risalire alla proprietaria, la signora Pina Griggio, moglie di Giancarlo Griggio, docente in pensione, che non ha avuto parole quando ha ricevuto la telefonata. La stessa signora ha ricostruito le modalità dello smarrimento della borsa; il pericolo di scontrarsi con una macchina che stava effettuando un sorpasso ha indotto il marito ad una brusca manovra che ha procurato alla moglie un forte stato di ansia. Da qui la necessità di fermarsi e di prendere un pò d´aria aprendo lo sportello lato passeggeri. La borsa è così scivolata via senza che l´interessata se ne accorgesse se non a casa. Ci ha pensato Abdelsalam Demahi che ha bussato alla porta, ha consegnato il tutto, ha rifiutato anche un compenso ed ha stretto la mano alla coppia. Un gesto che è rimasto impresso ai coniugi Griggio e che merita di essere segnalato per tutto quello che significa.

STUDENTESSA DI RAGUSA RESTITUISCE 300 EURO A CATANIA
Una studentessa universitaria 22enne della provincia di Ragusa si è presentata nella caserma dei Carabinieri di Piazza Dante, a Catania, per consegnare ai militari 300 euro in contanti che ha detto di aver trovato poco prima sul marciapiedi di una via del centro storico della città.

La ragazza, iscritta alla facoltà di lettere dell´Università di Catania, ha detto di non essere riuscita ad individuare chi avesse perso il denaro. I 300 euro sono stati presi in consegna dai militari, che li terranno nell´attesa di trovare chi li ha smarriti. In caso contrario, dopo un anno, come prevede il codice civile, saranno restituiti alla ragazza che li ha trovati.