Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 839
RAGUSA - 28/02/2014
Cronache - E’ stato arrestato giovedì su decisione del giudice maltese

Di nuovo in carcere a Malta l´avvocato Calcaterra

I capi d’imputazione nei confronti del legale ragusano a Malta sono spendita e introduzione di banconote false, frode, falsi in atti bancari e falsa testimonainz Foto Corrierediragusa.it

I guai giudiziari per l’avvocato ragusano Giovanni Calcaterra (foto) a Malta sono tutt’altro che finiti. E’ di nuovo in carcere nell’isola dei Cavalieri. E’ stato arrestato giovedì perché il giudice maltese nel corso dell’ultima udienza che lo ha visto come indagato ha riscontrato nuovi elementi a suo carico tali da richiedere la custodia cautelare. Dall’aula giudiziaria dove veniva ascoltato è stato trasferito subito nel penitenziario maltese in attesa di nuovi sviluppi. La notizia è emersa da indiscrezioni che fonti giudiziarie italiane non smentiscono. Per la cronaca, va detto che i capi d’imputazione nei confronti del legale ragusano a Malta sono spendita e introduzione di banconote false, frode, falsi in atti bancari e falsa testimonainza.

Il 18 dicembre del 2013, il legale del professionista ragusano, l’avv. Gianluca Gulino, aveva comunicato la notizia del proscioglimento e della scarcerazione di Calcaterra. Era soltanto la prima fase delle indagini, tant’è che due mesi dopo per Calcaterra si sono riaperte le porte del carcere.

L´indagine a Ragusa ha avuto origine dallo scandalo delle aste giudiziarie. La Guardia di finanza ha sequestrato numerosi atti nello studio Calcaterra in viale Tenente Lena a seguito delle quali sono emersi gli interessi maltesi dell’avvocato. Una segnalazione della Finanza e della Squadra mobile di Ragusa alla Polizia maltese fece scattare il primo arresto, durato dal 28 novembre al 18 dicembre. Adesso i nuovi sviluppi giudiziari che hanno fatto scattare il secondo arresto.