Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 13:05 - Lettori online 796
RAGUSA - 17/02/2014
Cronache - Tra gli indagati pure il 42enne Vincenzo Scardino, di nuovo finito in manette per cumulo di pena

Eroina nel pannolino della neonata

Gli indagati, tutti di Santa Croce e Scoglitti, acquistavano la droga a Vittoria e la rivendevano a Scoglitti e Santa Croce Foto Corrierediragusa.it

I Carabinieri di Santa Croce Camerina hanno arrestato un noto pregiudicato santacrocese per un cumulo di pena per spaccio di stupefacenti. Vincenzo Scardino, 42 anni, già sorvegliato speciale, gravato da condanne per ricettazione, furto, porto di arnesi da scasso, violazioni della sorveglianza speciale e spaccio di stupefacenti, è finito in carcere dove deve scontare un residuo di pena di 3 anni, 8 mesi e 25 giorni di reclusione, nonché 18mila euro di multa. Scardino era stato arrestato nell’agosto 2001 dal Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Ragusa poiché nel corso di laboriose indagini dei carabinieri era stato accusato, in concorso con altre tredici persone, di aver acquistato, trasportato e venduto sostanze stupefacenti tipo eroina, cocaina e marijuana a in Santa Croce Camerina, Scoglitti e Vittoria dall’aprile all’agosto del 2001.

Gli indagati, tutti di Santa Croce e Scoglitti, acquistavano la droga a Vittoria e la rivendevano a Scoglitti e Santa Croce. La denuncia di alcuni genitori, disperati per lo stato di tossicodipendenza dei figli, aveva portato i carabinieri sulla giusta strada e gli indagati in manette. Era stato singolare nell’indagine il fatto che due degli indagati, conviventi, usassero nascondere l’eroina nel pannolino della figlioletta di un anno per evitare i controlli delle forze dell’ordine.