Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:23 - Lettori online 424
RAGUSA - 24/01/2014
Cronache - Operazione della Guardia di finanza al mercato di contrada Selvaggio

Operazione "Made in Italy" con 526 capi contraffatti

Denunciati 2 immigrati venditori ambulanti Foto Corrierediragusa.it

Importante operazione della Guardia di finanza contro la vendita di merce con marchi contraffatti e a tutela del «Made in italy». In particolare le Fiamme gialle di Ragusa hanno effettuato una serie di controlli nel mercato rionale di contrada Selvaggio. Due immigrati venditori ambulanti sono stati sorpresi con le bancarelle zeppe di numerosi capi di abbigliamento contraffatti fra cui scarpe, borse ed oggetti di pelletteria con le «griffe» di note marche nazionali ed estere. Le attività ispettive hanno riguardato anche un automezzo parcheggiato nelle vicinanze del mercato, di proprietà di un soggetto già noto alle forze dell’ordine per reati specifici.

Nel furgone è stata rinvenuta altra merce, analoga a quella esposta sulle bancarelle, sempre falsa. Tutta la merce rinvenuta è stata catalogata e sottoposta a sequestro, per un totale di 526 capi che, una volta posti in vendita, avrebbero fruttato oltre 20mila euro. I due responsabili sono stati denunciati all’autorità giudiziaria per ricettazione e commercio di prodotti con segni falsi. La merce sequestrata sarà devoluta in beneficenza ad enti di assistenza e case famiglia di Ragusa e provincia.


figuriamoci...
25/01/2014 | 10.17.01
gd4

ci sono due modi per tutelarsi dalla contraffazione: uno è quello di vendere i propri prodotti a prezzi onesti, così che nessuno abbia interesse o convenienza a copiarli… l’altro è quello di trovare dei politici compiacenti per farsi fare leggi severissime contro i contraffattori, in modo da continuare a pretendere cifre spropositate e fuori dal mondo per un paio di jeans o per una borsa…!
indovinate quale hanno scelto i grandi nomi della moda firmata…