Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 492
RAGUSA - 21/01/2014
Cronache - Manette per Alessandro e Salvatore Scatà, di 21 e 19 anni, e Stefano Basile, 20 anni

Giovanissimi ladri presi dalla Polizia

Era stata presa di mira un’azienda specializzata nell’installazione di impianti elettrici Foto Corrierediragusa.it

Avevano tentato un furto in un’azienda, non facendo i conti con la Polizia, che li ha arrestati. Le manette sono scattate per Alessandro e Salvatore Scatà, di 21 e 19 anni, e Stefano Basile, 20 anni (da sx nella foto), tutti di Ragusa, con le accuse di tentato furto e porto d’armi. L’altra notte i proprietari di un’azienda specializzata nell’installazione di impianti elettrici hanno ricevuto l’allarme sul telefono cellulare in quanto qualcuno si era introdotto all’interno dei magazzini. Dal sistema di videosorveglianza installato sui loro cellulari, riuscivano a vedere i ladri in azione e pertanto contattavano subito il 113. Due agenti sono intervenuti in pochi minuti, scavalcando il muro di cinta dell’azienda e sorprendendo i ladri in flagranza nel magazzino. Uno di loro era in possesso di un coltello di grosse dimensioni con lama a scatto.

I familiari di due degli arrestati in passato avevano già fatto «visita» ai magazzini dell’azienda di materiale elettrico, provocando in quella occasione un danno di ingente valore. In questo caso, gli operatori della Squadra Volanti della Polizia di Stato sono intervenuti ancor prima che i tre criminali potessero nuocere.