Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:29 - Lettori online 1012
RAGUSA - 02/01/2014
Cronache - Un "vizio" di famiglia quello scoperto dalla Polstrada

Due fratelli denunciati per guida senza patente

Si tratta di un 24enne e del fratello 20enne Foto Corrierediragusa.it

Un ragusano di 24 anni è stato denunciato dalla Polstrada per guida senza patente e resistenza a pubblico ufficiale. L´uomo è recidivo: la prima volta era difatti stato denunciato nel luglio 2012, a Pozzallo, in quanto, pur senza patente, era stato trovato alla guida di un Mercedes; la seconda volta, nel luglio 2013, la denuncia era scattata quando il 24enne era stato trovato a bordo di una Porsche, sempre a Pozzallo, a seguito di un mirato servizio predisposto dal Comando Polizia Stradale che aveva ricevuto un esposto da un cittadino pozzallese che aveva segnalato che proprio quella persona, a bordo di una Porsche e di altre macchine sportive, a causa dell’eccessiva velocità tenuta all’interno del centro urbano, metteva a serio rischio l’incolumità dei pedoni.

La sera di Natale invece sempre la Polstrada ha fermato un´Alfa Romeo che proseguiva ad alta velocità e che, a seguito della frenata di circa dieci metri, andava a sbattere contro un marciapiede tagliando un copertone. Nonostante ciò, il guidatore proseguiva in retromarcia la fuga per poi scappare a piedi. Gli agenti hanno raggiunto a piedi il ragusano di 20 anni, privo di patente, perché mai conseguita, scoprendo che si trattava nientemeno che del fratello del 24enne: evidentemente era un "vizio" di famiglia. Anche per il 20enne è dunque scattata la denuncia per guida senza patente e resistenza a pubblico ufficiale.