Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 17:16 - Lettori online 1179
RAGUSA - 22/11/2013
Cronache - La cronaca del pauroso incidente stradale di Castelluccio

VIDEO - Le crude immagini dello schianto con 3 morti

Coinvolte una "Hyundai" con a bordo la modicana e il tunisino, deceduti sul colpo, e una "Fiat Punto" con al volante il vittoriese residente in via G. Leopardi e pure lui deceduto
Foto CorrierediRagusa.it

Pauroso incidente mortale a 3 chilometri dall’incrocio di contrada Castiglione con la Statale 115. Si contano 3 morti e 2 feriti. Sono morti sul colpo il vittoriese Giuseppe Campailla, 74 anni, diretto a Vittoria, la modicana di 35 anni Gina Runza (foto), residente a Ispica, e il tunisino di 28 anni Magari Foudil.



Il bilancio è quindi terrificante: 3 morti e due feriti. Nella speranza che il numero delle vittime non salga. A 3 chilometri dall’incrocio di contrada Castiglione con la Statale 115. I Vigili del fuoco di Ragusa hanno estratto dalle lamiere contorte di due autovetture, tre morti e due feriti gravissimi, di cui uno si trova ricoverato al Cannizzaro di Catania e l’altro al Civile di Ragusa. I deceduti sul colpo sono, come accennato, il vittoriese Giuseppe Campailla, 74 anni, ex dipendente comunale, la modicana Gina Runza, 35 anni, residente a Ispica, già nota alle forze dell’ordine per reati di droga. La terza vittima deceduta sul colpo è un tunisino di 28 anni, Magari Foudil, residente a Ispica. Il vittoriese viaggiava a bordo di una Fiat Punto ed era diretto a Vittoria. Trasportava due persone, marito e moglie, che nella mattinata aveva accompagnato all’ospedale di Ragusa per delle visite specialistiche. Si tratta di , G.G., 58 anni, e di e della consorte, G.D., di 56. Entrambi sono in gravi condizioni. Gina Runza, invece (che era sottoposta agli arresti domiciliari) a bordo di una Hyundai, era diretta a Ragusa munita di regolare permesso rilasciato dalle forze dell’ordine per recarsi in Tribunale.

Gli agenti della Polizia provinciale, coordinati dal comandante Raffaele Falconieri, hanno ricostruito la dinamica dell’incidente. A 3 chilometri dall’incrocio di Castiglione, la Hyundai che saliva verso Ragusa ha invaso la corsia opposta andandosi a scontrare frontalmente con la Fiat Punto condotta da Giuseppe Campailla. Uno schianto tremendo che ha spezzato 3 vite umane. Due persone lottano contro la morte negli ospedali di Catania e Ragusa.