Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 1012
RAGUSA - 09/10/2013
Cronache - L’Assistente Capo della Polizia di Stato era fuori servizio

Agente ferito nell´inseguimento ad un ladro di scooter

In corso le indagini per risalire all’autore del furto riuscito a fuggire

E’ stato dimesso l’Assistente Capo della Polizia di Stato rimasto ferito a seguito dell’inseguimento di un giovane criminale che si era appena impossessato di uno scooter. Era sabato mattina e l’agente era libero dal servizio, ha subito capito che il giovane che lo aveva insospettito stava per rubare uno scooter. Al fine di procedere al controllo l’agente ha richiesto l’ausilio della Squadra Volanti, ma pochi secondi dopo il ragazzo sale a bordo dello scooter e si allontana frettolosamente. I sospetti che lo avesse appena rubato erano molto forti, quindi inizia un pedinamento con il continuo aggiornamento della posizione alla Sala Operativa 113; durante la fuga il giovane forse si accorgeva di essere seguito, motivo per cui, inizia un vero e proprio inseguimento ed il fuggitivo inizia a commettere diverse infrazioni al codice della strada per far perdere le proprie tracce; appena giunti in Piazza Cappuccini il fuggitivo perdeva il controllo dello scooter cadendo rovinosamente a terra e l’agente al fine di evitare di travolgere il ladro sterzava improvvisamente e cadeva anch’egli sul selciato rimanendo ferito gravemente ad una mano; nonostante le ferite riportate inizia un inseguimento a piedi ma dopo alcuni minuti il ragazzo fa perdere le proprie tracce.

L’Assistente Capo della Polizia di Stato ritornato sul luogo dell’incidente trovava i colleghi della Volante che erano sopraggiunti i quali da accertamenti in banca dati riuscivano a risalire al proprietario che confermava che lo scooter era stato rubato alla figlia che frequenta il liceo classico.

Al termine degli accertamenti lo scooter veniva riconsegnato al legittimo proprietario ed a bordo del 118 l’agente veniva condotto in ospedale dove purtroppo l’esito degli esami radiografici confermava la frattura dello scafoide e per la guarigione dovrà attendere almeno 40 giorni.

In corso le indagini per risalire all’autore del furto al quale verrà contestato anche il reato di resistenza a Pubblico Ufficiale e le lesioni patite dall’Assistente della Polizia di Stato.