Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 989
RAGUSA - 05/09/2013
Cronache - Il suicidio è avvenuto nel carcere di Caltanissetta dove l’uomo era rinchiuso

Detenuto si impicca in cella con i lacci delle scarpe

L’immigrato è stato trovato senza vita dalla Polizia Penitenziaria

Si è impiccato nella sua cella del carcere di Caltanissetta il presunto scafista di nazionalità libica Mouhamed Ahmed Mokhar, 24 anni, arrestato dalla Squadra Mobile di Ragusa lo scorso 18 agosto nell’ambito dell’ennesimo viaggio della speranza a Pozzallo. L’immigrato è stato trovato senza vita dalla Polizia Penitenziaria con i lacci delle scarpe attorcigliate tra le sbarre e il collo. Le manette erano scattate per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina nell’ambito dello sbarco di 110 clandestini costato la vita a due pakistani lasciati cadere in mare dal gommone in precarie condizioni sul quale erano stipati gli altri disperati.

L’immigrato era stato arrestato assieme ad un altro connazionale. Pare che Mokhar abbia pure minacciato di ritorsione i clandestini se avessero aperto bocca.