Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 2 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:28 - Lettori online 1209
RAGUSA - 02/09/2013
Cronache - Un appello ai sindaci ed una richiesta di maggiore presenza ai responsabili delle Forze dell’ordine

Ladri in azione nelle campagne tra Canicarao e Cifali

In alcuni casi i malviventi si sono presentati ai proprietari intimando loro di consegnare soldi ed oggetti preziosi

In aumento le azioni malavitose in molte contrade del chiaramontano e comisano. Una trentina di famiglie e titolari di aziende operanti tra Canicarao e Cifali hanno rivolto un appello alle istituzioni per avere una maggiore protezioni contro le incursioni ladresche. I ladri non hanno risparmiato anche la titolare di un BB in contrada Cifali i cui ospiti stranieri sono stati molto colpiti dal furto consumato. Altri furti si sono verificati in case di campagna ed in alcuni casi viene riferito di malviventi che si introducono nelle case e minacciano i proprietari per ottenere anche un misero bottino di contanti ed oggetti preziosi.

Diverse le denunce che sono state presentate presso la locale stazione dei carabinieri ed in commissariato; degli esposti per segnalare questo senso di disagio sono stati inoltre presentati ai sindaci di Ragusa, Comiso e Chiaramonte. I residenti hanno dovuto tuttavia dovuto prendere atto della insufficienza del personale delle forze dell´ordine a causa della mancanza di uomini che sarebbero stati impiegati invece all´aeroporto di Comiso. "Ci chiediamo - scrivono i firmatari dell´appello - quale sia il senso di sorvegliare un aeroporto appena funzionante con la presenza di pochi turisti per poi non sorvegliarli durante il loro soggiorno in provincia".