Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:02 - Lettori online 1179
RAGUSA - 15/06/2013
Cronache - Denunciato il tentativo dei familiari di un carcerato di fargli arrivare stupefacente in cella

Droga in carcere nascosta negli slip

Ad intervenire la Polizia Penitenziaria della Casa Circondariale di via Di Vittorio Foto Corrierediragusa.it

La Polizia Penitenziaria della Casa Circondariale di via Di Vittorio a Ragusa (foto) si accorge due involucri con sostanza stupefacente nelle mutande. E´ stato scoperto il tentativo da parte di una familiare di un detenuto ad introdurre la droga attraverso gli indumenti consegnati al controllo pacchi dei colloqui. Il personale di Polizia Penitenziaria addetto al controllo pacchi e colloqui, ha scoperto e denunciato all´autorità giudiziaria il tentativo di introduzione di stupefacente in carcere da parte dei familiari di un detenuto che hanno tentato di occultare due involucri con polvere bianca all´interno degli slip in un pacco diretto al loro congiunto detenuto.

Pur in una situazione difficile, con forte carenza di personale di Polizia Penitenziaria ed un numero elevato di colloqui non e´ tardata ad arrivare la capacità professionale dei poliziotti penitenziari, sempre attenti e capaci di far fronte a qualsiasi situazione. Ancora una volta il personale di polizia penitenziaria si distingue per le sue capacità professionali nella lotta contro il crimine. La sostanza e stata sequestrata e sottoposta alle analisi del laboratorio scientifico, come disposto dall´autorità Giudiziaria. La Regreteria Regionale dell´ Osapp esprime compiacimento e si complimenta con il personale di polizia penitenziaria della cc di Ragusa per la loro professionalità.