Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 9:49 - Lettori online 685
RAGUSA - 05/04/2013
Cronache - La cartella ad una donnadi 61 anni per mancati versamenti Irpef

Dopo 20 anni notifica da 6mila euro ad una pensionata

La Commissione tributaria ha riconosciuto le ragioni della donna ed ha annullato l’atto

Quasi sei mila euro di arretrati da pagare. Grande lo stupore di una pensionata ragusana di 61 anni che si è vista notificare una cartella esattoriale da «Riscossione Sicilia spa (ex Serit) per somme iscritte a ruolo nel 1993. Dopo venti anni l’esattore ha bussato alla porta della stupefatta pensionata per riavere 5 mila 800 euro di cui ben due mila 600 di soli interessi e sanzioni.

La somma era dovuta per pagamenti del Servizio sanitario nazionale e mancato pagamento dell’Irpef. Alla donna non è rimasto altro che rivolgersi a Confconsumatori che attraverso i suoi legali, Samantha Nicosia e Maria Crocco. La commissione tributaria ha riconosciuto le ragioni della donna perché la notifica infatti era stata recapitata oltre il limite massimo previsto per legge.