Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 9:19 - Lettori online 1570
RAGUSA - 07/03/2013
Cronache - Indagini dei carabinieri del Nas in un’azienda agricola al confine con Giarratana

Mucche "erranti" causa di incidenti

I militari hanno poi trovato in un terreno di proprietà dell’imprenditore rottami e pezzi di ricambio di macchinari agricoli Foto Corrierediragusa.it

Mucche «erranti» per la strada (foto di repertorio) che hanno causato incidenti stradali ai danni degli automobilisti, per fortuna con esiti non gravi, in cui comunque i ruminanti ci sono rimasti secchi. Per questo e per altri motivi è scattata la denuncia a carico di un imprenditore agricolo ragusano di 45 anni. Le indagini sono state svolte dai carabinieri del nucleo antisofisticazioni nell’azienda agricola di contrada Mandrevecchie, ai confini tra Ragusa e Giarratana, condotta dal 45enne a gestione familiare assieme al fratello e alla sorella, che rischiano pure loro una denuncia. L’uomo è accusato di pascolo abusivo dai vicini perché lasciava le mucche al pascolo dove gli pareva.

I militari hanno poi trovato in un terreno di proprietà dell’imprenditore rottami e pezzi di ricambio di macchinari agricoli, che, sebbene sottoposti a sequestro, erano stati in parte venduti dall’uomo, accusato pure di maltrattamento di animali. Il 45enne difatti faceva pascolare in mezzo ai rifiuti speciali abbandonati su area demaniale alcuni cavalli, trovati malnutriti dai veterinari dell’Asp, nel corso di un sopralluogo con i militari del Nas. Le mucche saranno adesso poste in vendita e, con il denaro incamerato, il comune di Ragusa potrà procedere alla bonifica dell’area.